mercoledì 29 febbraio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 05 “L'idiozia americana”-


Questo suicidio del sistema sarà diviso in due, la prima parte parlerò sul perché l'America è così tanto armata e la seconda parte sulle strategia americane in fatto di guerra.

1
Alla mattina prima di fare colazione e tutto il resto mi guardo un po' di televisione (principalmente AXN per torta di riso che mi fa ridere di gusto!) e mi capito di dovermi sorbire Most Shocking, un programma americano (doppiato in maniera che ricorda il ventennio!) dove mostrano prevalentemente incidenti e rapine, si insomma un calderone di violenza, forse non tutti9 sanno che l'America è la nazione con più armi al mondo, perché?
Per paura, o meglio così dicono gli americano che possiedono armi, hanno paura che qualcuno li entri in casa o quant'altro e quindi vogliono difendersi ma da dove nasce questa paura?
Dalla televisione o meglio da un certo tipo di televisione (calcolate poi che l'americano medio è un beota che si beve tutto ciò che vede!) è ovvio che se un programma da quaranta minuti o più fanno vedere solo rapine e risse l'americano medio pensa che appena gira l'angolo di casa ci sono rapinatori, stupratori e quant'altro è realmente così?
Non saprei, bisogna dire che in America esistono ancora i ghetti discriminati, in certi stati (del sud!) esistono ancora i cimiteri divisi tra bianchi e neri, il fatto è che l'America essendo una super potenza (come lo era ma solo di facciata l'U.R.S.S.!) ha bisogno di un nemico, fin dai padri pellegrini l'America ha sempre avuto un nemico, i pelle rosa, la gente di colore, i “musi gialli”, i terroristi, i beduini; basti pensare che la macchia nera nella storia americana la guerra in Vietnam è stata una guerra mai dichiarata e l'America ne è uscita sconfitta.

2
L'America non ha mai capito una cosa nelle sue guerre, una parola STRATEGIA, l'America non ha strategia militare, arriva in un paese bombarda a tappeto e poi dopo aver distrutto tutto ciò che poteva essere distrutto pensa che la popolazione l'ami, sto leggendo ultimamente un bel libro “I bravi soldati” di Finkel edito da Mondadori, parla senza peli sulla lingua della guerra in Iraq vissuta in prima persona perché Finkel era lì a documentare il tutto, più la lettura continua e più è chiara una cosa (per chi ha studiato un po' di storia americana!) è che l'esercito americano non ha imparato nulla dalle sue precedenti guerre (e mi riferisco al Vietnam!), stanno commettendo gli stessi identici errori, non hanno la minima conoscenza del territorio, considerano il nemico alla stregua di idioti col turbante (basta una bomba da cento dollari per distruggere Humvee da centicinquantamila dollari!), cercano l'aiuto della popolazione non ottenendola, prima distruggono e poi cercano di ricostruire un paese a loro immagine e somiglianza senza chiedere il parere della popolazione (è un po' come se un imbianchino decidesse di testa sua come dipingere una casa senza pensare ai gusti degli abitanti della casa!), chiedono il parere della popolazione ma poi non seguono i consigli.
Non voglio dire che l'America e l'esercito americano siano il male assoluto (me ne guarderei bene dal farlo!), dico solamente che l'America è rimasta (come mentalità!) nel Far West e invece d'evolversi ha aumentato a dismisura questo modo di pensare (basti pensare a Montecassino e a Hiroshima!), il brutto è che se continuano a pensarla così si ritroveranno sempre in mano una guerra alla Vietnam, anni e anni di battaglie per poi uscirne con le ossa rotte, se questa è strategia militare io sono Padre Pio!    

lunedì 27 febbraio 2012


-Bebe-

A colei che ne ha visto
la genesi!


Il telegramma lasciò tutti stupiti, nessuno o quasi si ricordava di quella nonna, i pochi ricordi si confondevano nel tempo, i più anziani dei cugini se la ricordavano pochissimo e di quel poco tutti se la ricordavano vecchia, chi era questa nonna Bebe che era morta?
Ai cugini non importava più di tanto, il telegramma parlava di una eredità e i quattro cugini presero l'occasione di tornare alla loro terra d'origine, o meglio la terra che aveva dato origine al loro cognome, il viaggio (dipendeva da dove si partiva!) era una scocciatura per tre dei cugini, uno viveva a Madrid e il viaggio fu breve e quasi piacevole a parte il moccioso che urlò per tutto il viaggio, tutti i passeggeri si chiesero il perché di tante urla ma nessuno lo capii, un'altro cugino viveva ormai da anni in America e nonostante il viaggio confortevole in prima classe le ore di volo furono estenuatamente lunghe, un altro viveva in Inghilterra e l'ultimo in Italia.
L'incontro con l'avvocato assunto per la lettura dell'eredità era fissata due giorni dopo l'arrivo dei quattro cugini a Tenerife la terra che aveva dato i natali al loro cognome, il clima era primaverile e a parte il primo cugino (quello che viveva a Madrid!) gli altri tre non avevano mai messo piede a Tenerife.
Il cugino americano passò i due giorni attaccato al cellulare e al portatile, diceva che doveva assolutamente chiudere un affare importante prima della lettura dell'eredità, asseriva che era un affare di vita o di morte, il cugino inglese passò i due giorni a bere nei vari locali sul lungo mare e l'ultimo cugino (quello italiano!) ci provò con tutte le disinibite fanciulle dell'isola e le turiste, erano in vacanza e uno dei quattro alla fine di questa avrebbe ereditato qualcosa, non si parlarono molto e quel poco era sempre riguardo a chi si ricordava di quella nonna morta ultra centenaria e che aveva sepolto tutti i suoi figli e gran parte dei suoi nipoti a parte questo i quattro cugini non sapevano nulla!
Il fatidico giorno della lettura delle ultime volontà arrivò e i quattro cugini si presentarono puntuali come orologi svizzeri all'appuntamento con il notaio, il cugino inglese visibilmente alticcio, quello americano in ansia e i restanti due cugini erano calmi e rilassati, il notaio arrivò in ritardo (cosa che fece infuriare il cugino americano!) ma quando arrivò non si perse in futili chiacchiere e lesse per intero le ultime volontà della centenaria nonna:
Nella piena facoltà della mia mente volevo raccontare la mia vita.
Sono nata a cavallo tra l'ottocento e il novecento dell'ultimo millennio prima del duemila, ho avuto una vita felice e ho amato solo un uomo in tutta la mia vita, ho avuto otto figli quattro di questi sono morti prima d'arrivare a un anno d'età, i restanti quattro sono cresciuti e si sono sposati e se state leggendo o ascoltando questo mio testamento vuol dire che sono morta e ciò significa che se ho calcolato bene ci dovrebbero essere quattro uomini ad ascoltare e ad aspettare la loro eredità, bene, ho abitato sempre nella stessa casa ma voi non l'avrete, come non avrete i miei soldi, so che ora vi starete chiedendo il perché allora vi ho convocato qui, semplice voi quattro erediterete la mia biografia che ho appena finito tutti gli altri miei beni andranno in beneficenza, e cari nipoti so che ora starete facendo una faccia tanto ma è quello che vi meritate visto che non siete mai venuti a trovarmi e quindi vi auguro di vivere la vostra vita come meglio credete!”.
I quattro cugini rimasero basiti per un bel po' fino a quando il notaio non li consegnò un manoscritto di trentamila pagine scritto a macchina con parecchie correzioni a penna, cosa se ne potevano fare di quell'ammasso di carta?
Nessuno dei quattro lo sapeva, a chi poteva interessare una biografia di una centenaria?
Uscirono all'aria aperta, la prima cosa che fecero è fare quattro coppie del manoscritto da portarsi con se, se quella era la loro eredità la volevano in parti uguali, il manoscritto originale finì in una cassetta di sicurezza di una banca tedesca, i quattro cugini si scambiarono i numeri di telefono e ognuno di loro prese la strada del ritorno a casa... la storia era appena cominciata! 

sabato 25 febbraio 2012


LA GERMANIA HA UN NUOVO LEADER!
Strepitosa vittoria di Hansel Filler che da oggi è il nuovo cancelliere tedesco battendo la Merkel con il novanta per cento delle preferenze, in Italia non si è aspettato molto che già i politici nostrani hanno detto la loro, Borghezio :”Un padano vero finalmente governa quella nazione di comunisti!”, Bersani :”Se una cosa costa cinque euro e io do al commerciante dieci euro mi da il resto di cinque!” ma un commento ci ha lasciato alquanto interdetti ed è quello di fini :”Mah!”; purtroppo non si sa ancora nulla del programma di governo del nuovo cancelliere ma a sentire svariate voci di corridoio si vocifera che voglia compiere una vera e propria rivoluzione sia all’interno del suo paese sia all’esterno, vedremo!
Gravi disordini nelle Filippine dopo l’annuncio che le birre internazionali non verranno più importate, vere e proprie scene di guerriglia urbane si sono potute vedere ieri sera per le strade di Manila, i manifestanti visibilmente irritati erano tutti sobri!
Il primo papa presidente d’Italia ha fatto sapere attraverso fonti ufficiali della santa sede che ha intenzione di scrivere una nuova enciclica dal titolo laconico :”Prima cabarettista poi papa!”, la stesura dell’enciclica è già in corso e verrà pubblicata interamente da Mondadori che aggiungendo un centesimo di euro si potrà avere il libro di poesie di Bondi (che tra le altre cose è il secondo menestrello del papa subito dopo Apicella!).

SPOT
La crisi finanziaria ti mette ansia?
Non riesci più a dormire a causa di nuove tasse?
Ma sì…. Evadi il fisco!

Elezioni americane alle porte, il nostro giornale seguirà per filo e per segno tutte le tappe salienti delle elezioni del nuovo presidente americano, uno scontro tra il presidente uscente Obama e un procione, vari quotidiani americani danno per vinto il procione, la Zecca comunque seguirà con occhio clinico e non di parte tutta la campagna elettorale!  

venerdì 24 febbraio 2012


Dopo la deludente lista dello scorso venerdì (forse era troppo minimalista e me ne scuso ma la settimana scorsa ero proprio l'antitesi della scrittura in poche parole non avevo voglia di far nulla!) rieccomi qua on una lista degna di questo nome, quindi meravigliossisimi lettori lasciate perdere per un momento la vostra pelliccia sintetica color verde e beccatevi la lista dei film su Maciste che non hanno mai visto la luce:

  1. Maciste contro Predator!
  2. Maciste contro Dio!
  3. Maciste e Zorro nell'isola dei mostri!
  4. Maciste contro Alien!
  5. Maciste e il copricapo di Pimpa!
  6. Maciste contro Hulk!
  7. Maciste contro la nazionale calciatori cantanti!
  8. Maciste contro la nazionale calciatori parlamentari!
  9. Maciste contro Mal!
  10. Maciste va su Marte!
  11. Maciste e Godzilla in un vortice di sesso e sentimenti all'ombra di un palmeto ceceno!
  12. Maciste indaga!
  13. Maciste regna!
  14. Maciste s'incazza e la polizia non può rispondere!
  15. Il buono il brutto e Maciste!
  16. Maciste colpisce sempre per primo!
  17. Maciste a Hong Kong!
  18. Ercole ordina Maciste obbedisce!
  19. Maciste contro i narcos!
  20. Una pallottola non può bastare a Maciste!
  21. La terra trema Maciste ordina!
  22. La terra trema Maciste ordina 2!
  23. La terra trema Maciste ordina 3 la fine!
  24. L'ordine del giorno? Uccidere Maciste!
  25. Maciste non parla colpisce!
  26. Maciste spacca!
  27. Non la si fa a Maciste!
  28. Maciste al polo nord!
  29. Qualcuno vuole fregare Maciste!
  30. Maciste non muore mai!
  31. Colpite Maciste!
  32. Maciste nello spazio!
  33. Maciste nel mondo dei gorilla!
  34. Maciste contro il demonio delle strade!
  35. Non si compete con Maciste si perde e basta!
  36. Maciste!
  37. Maciste ad Atlantide!
  38. Soccombere per mano di Maciste!
  39. Maciste sull'isola delle amazzoni!
  40. Il magico volo di Maciste!

mercoledì 22 febbraio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 04 “Mi sono rotto le palle”-


Ho sempre amato il mio paese ma ultimamente mi sto ricredendo, la lasse politica (tutta!) fa schifo e sono buoni solo a dare aria ai denti e a prendersi uno stipendio da nababbi fottendosene altamente del popolo, le banche sono buone solo a toglierti soldi su soldi con balzelli (come il “premi assicurativi/canone locazione” se qualcuno può spiegarmi cos'è perché io non lo capisco proprio!) degni di uno scrittore surreale, l'italiano medio ha l'intelligenza di una pecora lobotomizzata e io sinceramente parlando mi sono rotto i coglioni di tutto questo!
Non voglio fare come molti imprenditori italiani che si fanno fuori (si parla di quattro morti al giorno!) o che sono costretti a far prostituire la propria moglie per arrivare a metà mese (il fine mese ormai è una chimera!), non è possibile che io lavori da gennaio a luglio solo per pagare le tasse e da luglio a novembre per pagare l'IVA è una cosa fuori dal mondo anche perché l'IVA la devo versare a prescindere che i clienti mi paghino o no e capisco anche alcuni miei clienti (altri fanno i furbi!) che è difficile saldare le fatture se i soldi non c'è ne sono, questa situazione non la creata Monti o Berlusconi è un problema che ci tiriamo dietro da anni (certo che Monti non ha facilitato la situazione!), non è possibile in una nazione civile avere la burocrazia che abbiamo noi ed è per questo che mi sono rotto le palle, non mi ucciderò ma appena avrò il sentore che la situazione può solo peggiorare prendo armi e bagagli e me ne vado fuori dalle palle abbandonerò la mia nazione che amavo per andare verso in un paese più civile dell'Italia (ovvero un paese qualsiasi nel mondo!), mi sto rendendo conto che ormai vivere in Italia sta diventando impossibile, si è creata una situazione pessima, non è possibile che a causa di una retata delle fiamme gialle (in un corso dove è noto che nessuno fa scontrini!) tutti i commercianti hanno paura e se prima non facevano uno scontrino ora te ne fanno due ma a volte uno si ritrova evasore per forza perché non puoi vivere con questa macigno immenso delle tasse, lo stato obbliga il commerciante ad evadere perché le cose sono due o evade o non vive, sono altri i settori che evadono a prescindere (edili e ristoratori per fare due esempi!).
Con questo non voglio essere compatire nessuno ma se ci pensate bene cosa ve lo fa fare di vivere in Italia?
Per il calcio?
Perché non potreste più andare allo stadio con il bandierone?
Cosa vi trattiene in Italia?
La famiglia?
La lingua?
Guardate in faccia la realtà, le domande che ho elencato sono solenni stronzate o almeno io la penso così, poi magari per voi è sono più importanti queste cose che una vita degna di essere vissuta... 

lunedì 20 febbraio 2012


-Persuasione-


Ho un problema!
Non un problema piccolo ma grosso, direi quasi enorme, amo alla follia la pornografia il problema non è tanto che spendo vagonate di soldi in pornografia il problema salta fuori che ogni volta che vedo qualcosa di sexy o pornografico mi devo masturbare, il mio psicologo mi ha detto che soffro di un disturbo compulsivo e altre paroloni di cui non ho capito il significato, non mi ha risolto il problema, che poi se stessi sempre a casa questo problema non ci sarebbe, me ne starei in camera mia a fare ciò che mi piace tanto fare e invece no, ho un lavoro e ovviamente mi devo recare lì, basterebbe non leggere pornografia direte voi, semplice per voi dirlo, ho una mania alla pornografia, ma sopratutto mi basta vedere una pubblicità con una ragazza in bikini che mi devo masturbare, per mia fortuna per andare al lavoro prendi i mezzi muniti di bagno se no sarebbe veramente imbarazzante sia per me che per gli altri, al lavoro nessuno conosce il mio problema e per fortuna aggiungerei, posso solo immaginarmi le battutine e sinceramente non avrei la forza di reagire.
Mi piacerebbe una volta urlare al mondo che ho un problema di questa natura ma poi mi domando, se non riesco a capirci qualcosa io chi potrebbe capirmi? Secondo me nessuno, ho fatto ricerche sul mio problema ma purtroppo non c'è nulla, poiché non si tratta di ninfomania ma di masturbazione nessuno sa nulla, sarebbe più semplice la ninfomania e magari mi divertirei anche di più ma sinceramente non mi va molto il sesso o meglio fare sesso ma preferisco di gran lunga guardarlo.
Mi chiamo Giuliana e ho un problema...  

sabato 18 febbraio 2012


I PRIMI MINISTRI VESCOVI!
Il nostro amorevole presidente papa ha dato il via alle elezioni di cento nuovi vescovi/ministri che dovranno amministrare sia i beni della chiesa sia i beni dello stato (che da oggi si equivalgono!), dopo l'elezione in pompa magna il nostro amorevole presidente papa ha deciso di autoproclamarsi beato e a breve (si vocifera nei corridoi di Arcore!) santo, attendiamo in trepidante attesa il comunicato ufficiale!
L'idea partita da Bergamo (prima la danza e poi il canto per i disoccupati!) si sta espandendo a macchia d'olio per tutta la Lombardia, anche Varese, Sondrio e Brescia hanno cominciato a offrire corsi di danza per i loro disoccupati!
Elezioni in Germania, è ancora un testa testa tra la Merkel (alla sua sedicesima elezione!) e la nuova figura politica uscita all'improvviso qualche mese fa, pochi sanno chi sia veramente o il suo curriculum esteso, si sa solo che è un politico di destra proveniente dal partito socialista tedesco e che porta dei strani baffi che andavano per la maggiore qualche decennio fa!
È stato quasi ultimato il nuovo calendario italiano (deciso dal presidente papa di cui abbiamo parlato la settimana scorsa!) e appena sarà possibile ve lo mostreremo!
Obama è completamente guarito dall'intossicazione ma sono sorti altri problemi, a volte dimentica le cose e altre si crede George Washington, la moglie però non appare preoccupata ma anzi sembra più felice del solito!
Scoperto in Australia l'ultimo esemplare vivo di Tirannosauro rex, l'esemplare che mangia otto tonnellate di carne cruda è stato portato prima in un laboratorio segreto per studiarlo e a breve tutto il mondo potrà ammirarlo in uno zoo!
Per questa settimana è tutto alla prossima!

  

venerdì 17 febbraio 2012


Ve lo devo proprio dire... oggi non ho la ben che minima idea su cosa scrivere per la lista, vorrei che le mie liste siano per lo meno divertenti (alcune lo sono altre no lo devo ammettere!) il fatto è che a me le liste vengono in mente nei momenti meno propizi (so che dovrei prendere appunti e quant'altro ma come ben si sa ho anche un lavoro vero e altri impegni!) oppure mi vengono in mente liste che arrivano al massimo a tre punti quindi questa lista non so cosa scriverò ne il perché ma se volete leggerla leggetela se no passate domani con il secondo episodio della Zecca!

  1. Si nasce
  2. Si cresce
  3. Si muore   

mercoledì 15 febbraio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 03 “Strane cose”-


L'Italia è un paese strano, è il paese che a perso di vista le cose importanti (e sto parlando della giustizia italiana, sul resto ormai non ci vede più da decenni!), è una notizia di qualche settimana fa, la cassazione ha deciso di dare gli arresti domiciliari a un branco che ha stuprato una ragazza, ciò questo branco ha commesso un reato violento loro sono fuori e Lele Mora è in carcere, il famoso “scopritore di talenti” è accusato di un reato fiscale ovvero non violento e lui è in carcere, non voglio dire che non si meriti il carcere (se lo meriterebbe solo per aver fatto diventare VIP ignoranti senza arte ne parte!), il fatto è che in Italia vieni visto come un sanguinoso criminale se paghi in ritardo le tasse e viene osannato chi ha trucidato la propria madre e il proprio fratello viene invitato nei vari talk show, scrive libri e diventa una specie di star.
Non voglio fare il finto moralista o che altro, ma secondo me è più grave stuprare una ragazza rispetto a un commerciante che non fa uno scontrino fiscale, ok, commettono tutti e due un reato ma il peso è diverso, in Italia invece non è così, se una persona non vuole andare in carcere (e anzi magari diventare una star!) basta che commette un atto violento (come l'Ucraino che ha pestato a morte una filippina che ora è fuori perché il giudice lo ha dichiarato mentalmente disturbato!) o una strage, l'Italia è quel paese dove un giudice crede maggiormente a un pentito che ha una persona (fino a prova contraria!) innocente (il caso tortora ne è la prova lampante!), siamo il paese della carcerazione preventiva, siamo il paese dove se una persona commette una strage per fare il buffone con una mignotta è agli arresti domiciliari, siamo il paese che ha messo in carcere una persona per aver presumibilmente aiutato un'altra persona a uccidere ma quest'ultima non esiste è questa l'Italia, dove i giudici se fanno cazzate non ne pagano le conseguenze, dove i vari risarcimenti arrivano se arrivano dopo tempi biblici, non so voi ma io sinceramente piuttosto di trovarmi davanti a un giudice italiano preferirei essere accusato d'omosessualità in Iran, almeno lì si sa qui in Italia no!

martedì 14 febbraio 2012


Ho sempre abitato a Milano e i miei genitori sono di Brescia però nonostante questo amo la toscana e in particolar modo Firenze (Siena è troppo bella per essere considerata una città…. È molto di più!), il mio amore per questa regione è nata quando è morto Ugo Tognazzi e la RAI (che all’epoca era molto ma molto più seria d’oggi!) aveva trasmesso in prima serata (quando ancora era alle otto e mezza!) Amici Miei atto secondo, lo devo ammettere all’epoca non avevo capito molto delle battute (tipo O Bucaiola tu mi tradisci [che poi il significato vero di Bucaiola me lo hanno spiegato anni e anni dopo tipo venti!]!) ma la parlata mi aveva colpito in modo estenuante e ricordo che ho passato giorni e giorni a provare a imitare il dialetto toscano senza riuscirci, sono passati anni e arrivo alla prima superiore (la prima di tre aggiungerei!) e in classe con me avevo un compagno (di cui non mi ricordo il nome!) che tifava Fiorentina (il perché non lo so!) e scoprendo il colore della maglia ufficiale di questa squadra (viola!) ho incominciato a tifarla anche io (e ricordo che all’epoca c’era un certo Gabriel Omar Batistuta e ho detto tutto!) e solo per il colore della maglia.
Ho visitato molteplici volte Firenze e tutte le volte l’amo sempre di più (l’ultima volta sono rimasto bloccato a Firenze per una notte senza soldi e con un nubifragio di dimensioni bibliche ma nonostante questo lo amata!) anche perché una delle ultime volte che lo vista una mia carissima amica (involontariamente deduco!) mi ha fatto vedere il mercato dove hanno girato una delle scene più spassose di Amici miei atto secondo; ora vi starete chiedendo il perché ho incominciato a scrivere questa cosa, sinceramente non lo so il perché, forse perché ultimamente sto guardando documentari sull’alluvione di Firenze (di cui mio padre era lì ad aiutare come militare!), forse perché sono anni che non mangio una fiorentina come dio comanda (dal mio viaggio a Siena!), forse perché non so quando potrò tornare al Lucca comics (!), forse perché non ho mai scritto della mia passione smodata della toscana, forse perché non ho mai ammesso a me stesso che l’unica cosa che mi farebbe spostare da Milano è la toscana, forse perché in toscana non ho mai visto una donna brutta(infatti proprio nella sera del nubifragio ho visto una delle donne più belle al mondo e per di più aveva un seno da dieci e lode!), non so perché ho scritto questa cosa forse la volevo scrivere e basta!

lunedì 13 febbraio 2012


-Guaio-


Ciò che è successo a me non è così raro facendo il mio lavoro, qualche incidente può sempre capitare, ovviamente nel mio lavoro non esistono incidenti banali esistono solo incidenti mortali e incidenti dove qualche arto viene mutilato, a me in fin dei conti è andata anche bene ho perso solo due dita, di solito ridendo, dico che mi è andata bene potevo perderci una mano, non sono arrabbiato tanto per la perdita della dita, tanto ciò che potevo fare con cinque lo posso fare benissimo con tre, io ero di questa opinione, la falegnameria dove lavoravo non era molto d'accordo, mi hanno messo alla porta on quattro spiccioli, la loro motivazione è stata che la colpa della mia perdita è solo mia, dovevo stare più attento e altre cose del genere, certo, una parte di colpa è mia ma se i capi settavano meglio la sega magari le mie due dita potevo salvarle, si perché nelle macchine settate bene la sega taglia solo il legno e se sente qualcosa di diverso dal legno si fermano automaticamente!
Dopo le dita e il lavoro mi sono buttato giù, non sapevo come sbarcare il lunario e più passavano i giorni e più mi deprimevo e più mi deprimevo e più rendevo la vi9ta dei miei famigliari un inferno, stranamente non ho mai affogato le mie disperazioni nell'alcol, comunque stavo dicendo che nonostante tutto la mia famiglia mi è rimasta vicina e lo è ancora che finalmente dopo due anni ho trovato un nuovo lavoro, ora imbusto la spesa in un grande supermercato, so che non è un lavoro di un certo spessore ma almeno faccio qualcosa e tengo la mente occupata per quelle dodici ore di lavoro, certo la paga è un settimo di quanto prendevo come taglialegna ma almeno è qualcosa...   

sabato 11 febbraio 2012


E’ UFFICIALE IL VATICANO SI TRASFERISCE

Dopo una lunga ed estenuante discussione il primo papa presidente ha deciso le seguenti due cose:
1.      Da ora in poi la capitale d’Italia sarà Arcore!
2.      La residenza papale si trasferirà dal Vaticano ad Arcore!
Interdetti molti prelati che a appena sono venuti a conoscenza di questo trasferimento hanno storto da prima il naso per poi successivamente commentare con un :”Il Santo padre non può sbagliare!”.
La politica che conta non ci sta e subito Fini ha dichiarato:” E la prossima mossa cosa sarà? Rendere illegale i tortellini?”, Bersani dal canto suo ha dichiarato:” Se piove e io sono fuori senza ombrello mi bagno!”, Alfano (il primo ministro papale e del parlamento!) sorridente ai nostri microfoni ha ribadito:” Certo che il papa è proprio bello!”!
Oltre a questi due cambiamenti a dir poco sconvolgenti il papa presidente Silvio I ha dichiarato con una nota papale che da gennaio prossimo cambierà il calendario (a detta sua è troppo vecchio!) e quindi da gennaio entrerà in vigore il primo anno del Silviesimo, l’anno sarà composto da ventiquattro mesi da quindici giorni l’uno, facendo così si legge sempre sulla nota papale ci saranno più stipendi e più tempo per divertirsi!
Putin, il primo imperatore russo dell’epoca moderna sorseggiando da una bottiglia da otto litri di vodka ha dichiarato :”Non me ne frega un cazzo!”.
Dopo la notizia proveniente da Bergamo dei disoccupati ballerini, il comune ha voluto far sapere che quello era solo il primo passo di un progetto più ampio, infatti, a breve entrerà in vigore l’obbligo di tutti i disoccupati d’imparare a cantare!
Barack Obama si sente meglio ed è stato dimesso dall’ospedale dove era stato ricoverato e alla domanda su cosa ne pensava di ciò che stava succedendo in Italia a dichiarato laconico :”Silvio chi?”!

venerdì 10 febbraio 2012


Quando ho incominciato a scrivere diciotto anni fa ci tenevo a ciò che dicevano o scrivevano gli altri di me, ma ora sinceramente non m'interessa più, o meglio se qualcuno mi vuole criticare che lo faccia pure basta che sia una critica costruttiva tutto questo preambolo (del tutto inutile!) è per spiegare che la lista che segue non è una leccata di culo a nessuno e non è neanche un urlo di aiuto di un suicida è solamente un omaggio che faccio a ciò a cui tengo, quindi meravigliosi lettori posate la vostra ascia bipenne e beccatevi la lista sul perché mi sveglio alla mattina:

  1. Per leggere il blog di Lario 3!
  2. Per mettermi insieme con una rossa di capelli!
  3. Per il prossimo film di Lynch!
  4. Per il venerdì a Milano fumetto!
  5. Per O'Shere!
  6. Per vedere finalmente uno incarcerato per strage!
  7. Per vedere spazzata via la vecchia classe politica!
  8. Per vedere se Hal Jordan tornerà nel corpo!
  9. Per avere l'autografo di Trent Reznor!
  10. Per il prossimo disco dei Nin!
  11. Per vedere se riuscirò ad avere tutte le lanterne a grandezza naturale!
  12. Per vedere Star Wars in 3D!
  13. Per festeggiare i dieci anni del mio blog!
  14. Per festeggiare i dieci anni di scrittura di O'Shere!
  15. Per vedere la mia fan page su facebook crescere!
  16. Per vedere l'assegnazione del nobel a Lario 3!
  17. Per vedere come ne uscirà Big S. dal processo per prostituzione!
  18. Per Carmella Bing!
  19. Per la Brazzers!
  20. Per vedere se i Maya avevano ragione!
  21. Per i miei orripilanti fumetti!
  22. Per vedere se riesco ad arrivare a duecento volumi scritti da me!
  23. Per vedere se mai andrò in pensione!
  24. Per la primavera (nonostante l'allergia!)!
  25. Per vedere il papa che bestemmia a natale perché li cade il crocifisso a San Pietro!
  26. Per lo zoo di 105!
  27. Per vedere se Monti mi tasserà anche l'aria!
  28. Per vedere chi sarà (se ci sarà!) la mia prossima ragazza!
  29. Per il NPC!
  30. Per rivedere dal vivo gli AUCAN!
  31. Per vedere se la Marvel fallirà!
  32. Per comprare i moleski dedicati alla Lego!
  33. Per avere la morte nera della lego star wars!
  34. Per girare finalmente Hamnesia!
  35. Per acquistare la statua di Fables (li faccio la corte da almeno cinque anni!)!
  36. Per avere l'autografo di Lynch!
  37. Per finire Sabba!
  38. Per gli istant book del Corriere!
  39. Per stare sopra a un burrone all'alba!
  40. Per vedere se riesco a pubblicare Pazzia Sterile!   

mercoledì 8 febbraio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 02 “Baggianate”-


Qualche giorno fa ho avuto la sfortuna d'imbattermi in un articolo pubblicato su internet che era una sequela di stronzate sugli ebrei, fin da subito l'articolista faceva chiarezza sul solito complotto sionista per conquistare il mondo (roba vecchia come il mondo ma noto che ancora a oggi qualche cerebroleso ci credo!), accusa tutti gli ebrei di complottare attraverso le banche il dominio finanziario e sociale del mondo, può anche essere vero, non dico di no ma come mai il cerebroleso non ha approfondito sul come mai gli ebrei si interessano di finanza?
Forse perché non lo sa, li faccio un po' di chiarezza io, un bel po' di secoli fa un papa (siamo nel periodo delle indulgenze, ovvero un povero cristo pagava il prete per andare in paradiso, tutto questo fece in modo che Lutero si separò dalla Santa romana Chiesa e fondò i protestanti!) decise che gli ebrei non dovevano fare i pastori ne tanto meno possedere delle terre e vennero ghettizzati al lavoro di usurai e strozzini (le banche del giorno d'oggi!), ovviamente dopo secoli e secoli gli ebrei si sono sgamati nella finanza in fin dei conti potevano fare solo quello, ma da qui ad arrivare al complotto sionista c'è ne corre e molto e comunque vorrei ricordare che non tutti gli ebrei sono dei maghi nella finanza (io per esempio non ne so una beneamata minchia di finanza e sono ebreo e me ne guardo bene nel conquistare il mondo!), dopo la critica del complotto l'articolista passa a un altro tema scottante (lo ha scoperto lui dopo svariate ricerche su siti antisemiti quindi fedeli alla storia al cento per cento a sentire lui!), sono stati gli ebrei a fondare i massoni, ora in Italia si confonde molto due cose la P2 e la massoneria, la prima nacque da una scissione voluta da Gelli, quest'ultimo voleva governare l'Italia a modo suo e non ci è riuscito (fino all'arrivo di Big S.!), la P2 però non è la massoneria, la massoneria o le logge massoniche sono dei gruppi esistenti da secoli e a parte parlare ed esporre le proprie idee per migliorare la vita non fanno, Gelli era un pazzo ma non è l'archetipo del massone e tutte le stronzate del cappuccio nero e del saluto segreto sono cazzate, il perché sia una colpa essere massone nessuno me lo ha mai spiegato e se qualcuno me la spiegasse sarei io il primo a sputare merda sui massoni e sopratutto cosa c'entri essere ebreo con la massoneria è ancora un segreto (forse il fantomatico quarto segreto di Fatima!), ma la chicca dell'articolista arriva alla fine e qui si entra nel delirio assoluto!
Secondo l'articolista sono stati gli ebrei a creare a hoc la peste e tutte le malattie infettive, ebbene si, secondo lui furono gli ebrei a far diffondere la peste perché sempre secondo lui gli ebrei non si lavavano, invece i cristiani all'epoca si lavavano cinque volte al giorno, all'epoca non si lavava nessuno e quindi era ovvio che una malattia come la peste si diffondesse (e qui apro una parentesi lunga per raccontare il delirio dell'articolista, secondo lui i campi di sterminio non erano di sterminio ma case di cura per curare il tifo e per non far diffondere malattie per la Germania, ebbene si e asseriva come prova del nove che tutti gli ebrei morti erano magri e quindi erano malati, si certo non perché non mangiavano e lavoravano venti ore al giorno, no, secondo lui erano magri perché malati...!), oltre alla peste secondo l'articolista anche l'A.I.D.S. fu creata dagli ebrei per uccidere tutti i gay, anche qui si raggiungono vette di delirio che neanche Hitler si sarebbe sognato di raggiungere, facciamo un po' di storia, l'A.I.D.S. È nata in Africa ed è una malattia tipica di una specie specifica di scimmie che su di loro è come un'influenza ma per l'uomo è letale, fu diffusa in tutto il mondo tramite le migrazioni e si diffuse (e non datemi del razzista!) perché molti omosessuali che avevano paura di ammettere a se stessi d'essere omosessuali si sposavano ma andavano anche con gli uomini così facendo si diffuse anche tra le donne e l'epidemia è fatta, gli ebrei non sono immuni all'A.I.D.S. come asseriva l'articolista, gli ebrei hanno meno malattie veneree perché sono circoncisi (come i mussulmani!) e la circoncisione permette al pene d'essere più pulito tutto qui ma ciò non vuol dire che un ebreo non può beccarsi l'A.I.D.S. anzi, però secondo l'articolista sono stati gli ebrei a crearla, il perché non è spiegato lo hanno fatto così tanto per fare, m'immagino la scena:
Abram che si fa oggi?”
Non saprei!”
Ma si dai creiamo una malattia incurabile!”
Ottima idea!”
Se posso capire che l'uso prolungato d'eroina annebbi il cervello delle persone (e credo che l'articolista ne faccia ampio uso!), l'articolista secondo me confonde l'ebraismo con il sionismo, adesso glielo spiego io, i sionisti sono ebrei ma non tutti gli ebrei sono sionisti, infatti molti ultra ortodossi (quelli col capello e la barba per intenderci!) non riconoscono lo stato d'Israele il perché è facile da dirsi, nella Bibbia c'è scritto che solo il messia può far ritornare gli ebrei alla terra santa e visto che non hanno riconosciuto il messia non possono riconoscere Israele come la loro terra, c'abitano ma sono contro lo stato, infatti, non fanno il militare, non votano e tendono a non avere rapporti con lo stato questi sono ebrei, i sionisti invece sono ebrei (direi laici anche se la parola non è corretta!) che finita la seconda guerra mondiale hanno comprato dagli inglesi lo stato d'Israele e non lo hanno rubato a nessuno, non voglio parlare della situazione tesa tra la Palestina e Israele (anche se un'idea chiara per risolvere la faccenda l'avrei!) poiché non sono così competente per parlarne ma confondere l'ebraismo e il sionismo è uno degli errori che purtroppo molti fanno è un po' come dire cristianesimo e italiani non sono la stessa cosa o sbaglio?           

lunedì 6 febbraio 2012


-Goccia-


h. 7,00

La sveglia suona, il suo fastidiosissimo beep beep a intermittenza regolare è uno dei suoni che odio di più al mondo, ma oggi sarà una giornata da ricordare negli annali, infatti, oggi voglio morire dal bere, ebbene si oggi berrò tutto ciò che c'è da bere fino a morire e incomincio subito prendendo la bottiglia di vodka che la sera prima avevo preparato vicino al letto e incomincio con una sorsata che consuma metà bottiglia, faccio un respiro e finisco la prima bottiglia della giornata, poi finalmente posso andare a pisciare.

h. 8,00

Le bottiglie finite arrivano alla riguardevole cifra di quattro, quattro bottiglie in un ora è un record, il mal di testa sta arrivando e sento lo stomaco che sta andando a fuoco, non ho mangiato nulla, ho deciso che berrò solo alcol per tutto il giorno, il perché lo faccio è semplice da spiegare, sono profondamente annoiato, visto e considerato che faccio un lavoro insulso, non ho amici ed è brutto dirlo sono insulso pure io ma non ho abbastanza palle per farmi fuori quindi berrò fino a morire!

h.9,00

Cinque minuti fa ho vomitato per la prima volta, un intruglio verdognolo, la cosa non mi stupisce (sono arrivato a sette bottiglie!), mi pulisco alla meglio e ricomincio a bere, ho una missione da portare a termine, barcollo troppo per stare in piedi e quindi mi siedo e continuo a bere vodka come se fosse acqua, la testa ora fa un male cane ma non m'importa sono solo due ore che ho cominciato.

h.11,00

Quindici bottiglie, barcollo come un pupazzo in una tempesta ma voglio impilare le bottiglie a mò di grande muraglia, ora ho una fila di bottiglie che parte dalla porta d'ingresso e procede piatta e calma come il mare, lo stomaco fa ancora amale ma non ho vomitato, non ho più solidi dentro quindi è difficile vomitare, in compenso vado in bagno a pisciare ogni cinque minuti, credo di averla fatta fuori almeno una ventina di volte, c'è una puzza gialla ai piedi del water.

h.14,00

Un conato di vomito mi ha piegato in due, ho vomitato sangue per un po', niente di grave penso, è solo sangue, se voglio morire questo è il primo passo, sono ancora in pigiama (o quello che ne resta!) e va bene così, sono a venticinque bottiglie e la fila procede, per mia fortuna che ieri ho speso tutto il mio stipendio in alcol, nonostante il lavoro insulso prendo molto bene, ho ancora una decina di casse piene di bottiglie!

h.16,00

Non so se arriverà prima l'overdose da alcol o la cirrosi epatica fulminante quale sia la fine poco importa basta che arrivi.

h.18,00

E' da un ora che vomito sangue, la pozza ai piedi del water ormai è un mare dal colore indefinito, vomito anche l'anima, perdo i sensi per cinque minuti e penso che sia arrivata la fine e invece mi risveglio e continuo a vomitare.

h.20,00

Non sento più la testa, sono abbracciato al water ormai da secoli, appena alzo la testa vomito, quindi la tengo ben calcata nel buco, l'alzo solo per bere e basta e poi la rimetto dov'era, credo che ormai la fine sia quasi arrivata.

h.22,00

Non è ancora finita, ho perso il conto delle bottiglie vuote ma credo che il numero sia considerevole, ne ho quattro ai miei piedi, vomito ancora un po', sperando che sia l'ultima volta...

h.24,00

sabato 4 febbraio 2012


È UFFICIALE!

SILVIO BERLUSCONI E’ IL PRIMO PRESIDENTE PAPA D’ITALIA!

I commenti di tutte le parti politiche (il centro e qualcosa e il centro e qualcosa l’altro!), Umberto Bossi in un perfetto padanno ha commentato: ”Mgrrrr mgrrmgrrr!” (ovvero: “Federalismo fiscale Padania!), freddo il leader di futuro, Libertà, simpatia, Allegria, Scegli una busta, Evviva la Figa Gianfranco Fini :”A me non interessa devo ristrutturare la nuova casa di mio marito!”, Casini ha tentato di darsi fuoco davanti all’immagine santa di Padre Pio senza riuscirci molto bene, è riuscito solamente a bruciacchiarsi le sopracciglia, dall’opposizione non si è fatto aspettare il commento senza pertinente di Bersani :”Il panino alla mortadella è più buono a merenda!”, da parte di Nichi Vendola nessun commento in compenso Di Pietro ha dichiarato a reti unificate che i citofoni vanno cambiati, lasciando basiti i svariati cronisti!
Il nuovo presidente papa ha rilasciato un solo commento :”Abemum Figa!”!
A Bergamo intanto continuano i corsi di danza per i disoccupati che già aveva riscontrato favorevoli opinioni tra cui questa :”La mia famiglia non mangia da una settimana però guardi che casquè!”.
La crisi finanziaria mondiale intanto a messo in ginocchio la Francia, scene apocalittiche dove nelle piazze di tutta la Francia miliardi di baguette vengono decapitate per dare un segnale forte ai politici d’oltre alpe!
L’isola dei famosi intanto ha registrato il massimo dello share quando un nativo dell’isola si è tolto la vita dopo aver avuto un rapporto completo con Malgioglio, nell’ultima lettera del nativo si può leggere queste poche frasi :”Mi aveva promesso di farmi entrare a san Remo e non ha mantenuto la sua parola!”.
In uscita il primo disco solista di Belen Corona in Berlusconi in Montezemolo, quattordici tracce dove la bellissima show girl spiazza tra musica latino americana (con lo strepitoso pezzo :”Mi brusa il cul”) e musica partenopea (con il toccante “O’Napoli”), sarà un successo? Non si sa ancora ma presto nuove notizie qua sulla Zecca1
Dopo lo strepitoso successo di “Vacanze di natale all’INPS” ritorna il duo comico che tanto ci fa ridere (Boldi/De Sica) che giurano che il prossimo film “Natale all’ospizio” sfonderanno certamente il botteghino!
Nuove regole per il campionato di seria A in Italia, il Milan dalla prossima stagione partirà con centoquindici punti rispetto alle altre squadre e già De Laurentis non ci sta affermando :”I soliti polentoni del cazzo!”!
A Milano intanto si è allargata l’area C, ora comprende tutta la provincia di Milano, Bergamo, Brescia e Varese!
Roma si sta apprestando all’incoronazione del primo presidente papa d’Italia, gagliardetti multicolori addobbano la città e da enormi auto parlanti si può ascoltare ventiquattro ore su ventiquattro e per tutta la città la famosa canzone :”Meno male che silvio c’è”!

Dal mondo:
America
Barack Obama è ricoverato per un’intossicazione da insalata Bio!

Corea del nord
Il nuovo leader rinominato :”Il ciccio stronzo leader” ha affermato oggi che la corea del sud, la Cina, il Vietnam e il Giappone presto ritorneranno sotto l’unica bandiera della corea del nord, i paesi interpellati hanno ribattuto così :”Prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!”.

Per questa settimana è tutto alla prossima con nuove e succulenti news dall’Italia e dal mondo!       

venerdì 3 febbraio 2012


Come molti ben sapranno sono un amante di cinema, di tutti i generi, formati e quant'altro (e anche con i miei film semantici russi ho tentato di cimentarmi [in pessimo modo!] nel mondo del cinema!) e quindi per inaugurare questa prima lista del nuovo corso del mio blog ecco a voi la lista dei film che tutti dovrebbero vedere (ovviamente secondo me!) ovviamente non sono in ordine di importanza ma in ordine “così come vengono”, quindi meravigliosi e luminosi lettori lasciate per un momento il vostro completo S/M, posate il gatto a nove code e beccatevi la lista!

  1. Arancia Meccanica
  2. Barry Lyndon
  3. Fight club
  4. Una tomba per le lucciole
  5. Ottobre
  6. Solaris (l'originale!)
  7. Cannibal Holocaust
  8. Pulp fiction
  9. Inglorius Bastards
  10. Machete
  11. Mariachi
  12. L'estate di Kikujiro
  13. Rapsodia in agosto
  14. Gola Profonda
  15. Amici mie
  16. Amici miei Atto secondo
  17. A bugs life
  18. Requiem of a dream
  19. La sottile linea rossa
  20. Il concerto
  21. La meglio gioventù
  22. L'alba del pianeta delle scimmie
  23. 2001 odissea nello spazio
  24. Il cigno nero
  25. Star Wars una nuova speranza
  26. Star Wars il ritorno dello jedi
  27. Star Wars l'impero colpisce ancora
  28. Star Wars La vendetta dei Sith
  29. Star Wars L'attacco dei cloni
  30. Metropolis
  31. Tron
  32. Tron legacy
  33. La notte dei morti viventi
  34. Godzilla (quello del 54!)
  35. Strade Perdute
  36. Mulholland Drive
  37. Inland empire
  38. Eraserhead
  39. I misteri del giardino di compton House
  40. Wittgenstein   

mercoledì 1 febbraio 2012


-Il suicidio del sistema Vol. 3 01 “Un po' di conti”-


Premetto che questo suicidio del sistema sarà il primo e l'ultimo che tratterà questo argomento, dopo averlo scritto aspetterò solamente cosa decideranno i giudici a riguardo!
La Costa Concordia a oggi è ancora arenata molto vicino alla costa dell'isola del giglio, non voglio parlare di ciò che provo o di ciò che non provo (anche se è impossibile tralasciare certi sentimenti e certi pensieri!) ma volevo fare un po' di conti, allora la Costa Crociere dovrà sborsare per passeggero dieci mila euro e ciò vuol dire trenta milioni di euro cash, oltre a questo dovrò sborsare per rimuovere la nave (e sto parlando solo di rimuoverla!) e facendo due conti il costo non sarà molto basso, vogliamo dire un centomila euro (stando molto bassi!)? E arriviamo a trenta milioni e centomila euro così da sborsare subito, la nave come ben si sa ormai è inutilizzabile, quindi sempre la costa crociere dovrà smembrarla in un apposito cantiere navale poiché non è una barchetta a remi ma una nave da crociera e anche qui giù soldi su soldi il tutto a spese della costa crociere ma se puta caso il carburante e le altre sostanze inquinanti dovessero fuoriuscire? La spesa leviterebbe a livelli di debito pubblico di una nazione, come ne uscirebbe costa crociere dopo questo incidente?
Tralasciando per un attimo la pessima pubblicità, sfido chiunque a oggi a prenotare una crociera con la costa, esiste una parola per descrivere come finirà la Costa crociere e questa parola è FALLIMENTO, ciò vuol dire che oltre tremila persone saranno disoccupate (e parlo solo dell'equipaggi di bordo, non so conosco la cifra degli altri dipendenti, c'è l'equipaggio da terra, gli operai dei cantieri navali e tutto il resto!), un'azienda comunque florida sparirebbe e non credo che un'altra azienda si voglia sobbarcare le svariate spese di assorbimento di una ditta e ciò vuol dire che Costa Crociere scomparirà e tutto questo perché?
Semplice a dirsi, torniamo a monte per un secondo, il fantomatico inchino delle navi, l'inchino consiste nell'ultimo saluto di una nave all'isola o alla città che ha ospitato la nave in questione, lo fanno da anni e non ci sono quasi mai stati problemi o disgrazie, c'è modo e modo di fare l'inchino c'è il modo corretto (anche se pericoloso vorrei ribadire!) e c'è il modo scorretto (la Costa Concordia ne è la prova!); il capitano della Costa Concordia a mio avviso ha voluto fare lo sborone, ha voluto sfidare il mare e farsi vedere dagli altri capitani che lui era riuscito ad avvicinarsi molto di più degli altri all'isola del giglio la conseguenza a questa sbruffonata è sotto gli occhi di tutti, una nave arenata e (per ora ovvero il ventitré gennaio duemiladodici!) dodici cadaveri (anche se dubito fortemente che ritroveranno vivi i dispersi, calcolando che l'incidente è avvenuto di notte a gennaio e sono sotto da più di una settimana!) e un danno d'immagine ed economico incalcolabile, il perché abbia voluto fare lo sbruffone lo ignoro (alcuni dicono per farsi bello davanti a una Moldava che si dice era sul ponte di comando!) ciò che è rilevante è che l'incidente mortale c'è stato e qualcuno dovrà pagare, indubbiamente Costa Crociere ha sbagliato a mettere il capitano sulla concordia visto che è risultato incompetente e sono sicuro che Costa Crociere pagherà caro questo errore ma la colpa non va addossata solo all'azienda che comunque sia a fatto un errore di calcolo, il capitano ha una sfilza d'errori che la metà basta, ha abbandonato la nave quando c'erano ancora persone a bordo (e solo per questo rischia un bel po' d'anni di carcere!), ha dato l'allarme un'ora di ritardo e ciò vuol dire che se lo dava tempestivamente molte persone si potevano salvare, ha negato per poi ritrattare un ordine di un suo superiore a terra, ha causato un'incidente mortale (e come ben si sa anche su strada chi causa un incidente mortale è accusato d'omicidio!), non ha salvato il diario di bordo dove vengono annotati tutti gli avvenimenti della navigazione, ha salvato per primi i suoi sotto ufficiali (il capitano in seconda e altri!), già solo queste cose dovrebbero far pensare!
Ho letto in questi giorni difese verso il capitano della concordia e simil attacchi al capitano della capitaneria di porto di Livorno (il famoso capitano che urla al capitano della concordia:”Salga a bordo cazzo!”!), molti scrivevano che il capitano della concordia ha avuto paura, benissimo, avere paura è umano ma i capitani vengono addestrati per avere la mente lucida in casi d'emergenza estrema, è un po' come se un pilota di aerei di linea andasse nel panico perché c'è un problema a un motore, ok il panico ma poi si viene addestrati per scacciare il panico e per organizzare gli aiuti, una cosa che in pochi ricordano è che il capitano della Concordia è un civile e quindi ragiona come un civile a differenza del capitano della capitaneria di porto che è un militare sembra una cazzata ma il modo di pensare e di operare è alquanto diverso, è ovvio che non poteva tranquillizzarlo dicendoli :”Su, su capitano non è successo nulla!” ma doveva scuoterlo per renderlo operativo, non c'è riuscito visto che ci sono dei morti, con questo non voglio elevare il capitano della capitaneria di porto a eroe poiché non lo è, ha fatto solo il suo dovere, avere la mente lucida in un momento di crisi.
Inoltre (e questa è una nota personale!) mi si è rivolta contro un'accusa di razzismo poiché avevo scritto che “il capitano della concordia era meglio se tornava a fare il pizzaiolo invece di comandare una nave”, ora il capitano della concordia è partenopeo e quindi in molti avranno pensato che la mia frase potesse suonare come :”Ecco l'ennesimo terrone che non sa fare il suo lavoro”, cosa falsa al massimo lo avrei accostato a un egiziano o a un cinese visto che ormai sfido chiunque a trovarmi un pizzaiolo napoletano, comunque sia ho scritto quella frase per far capire che un capitano di una nave ha dei doveri e delle responsabilità estremamente alte che un pizzaiolo (o un calzolaio o un'altro dei lavori qualsiasi!) non ha, qualcuno si è offeso?
Mi spiace per loro, ma per me quel capitano (e non uso i nomi apposta per non farli pubblicità!) rimane un coglione anche perché se la manovra l'ha fatta lui ha sbagliato a farla mettendo in pericolo tutte le persone a bordo e se non la fatta lui ma ha dato il compito a un sottoposto doppiamente coglione poiché ha dato in mano il timone a una persona (come si può vedere benissimo!) che non sapeva fare quella manovra, ora non so come finirà questa storiaccia ma calcolando che siamo in Italia li daranno qualche anno e poi tornerà a comandare una nave come se nulla fosse successo mentre la Costa Crociere sarà fallita se la cosa vi sembra giusta o no non lo so ma a me sembra la solita storiella all'Italiana, verrà fuori che è stato un alieno a posizionare uno scoglio proprio lì (che stranamente lo scoglio sarà stato lì tipo da millenni ma fa niente!) oppure accuseranno di complicità d'omicidio il capitano in seconda e proscioglieranno il capitano, non mi stupirebbe visto che ormai in Italia non mi stupisce più nulla, l'unica cosa che rimpiango è che non ci sia più la corte marziale... sarebbe finita diversamente!      

-Pensate bene su come spendere 200 euro!-

-200 Dollari- Duecento dollari, tenete bene a mente questa cifra! Con duecento dollari (che sono all’incirca duecento euro!) co...